Archivi Tag: art. 1117 c.c.

Balconi aggettanti: sono di proprietà esclusiva, non condominiale

Ci si chiede, in particolare, se il balcone aggettante sia un bene condominiale, e, come, tale, suscettibile di essere impiegato per il soddisfacimento di esigenze comuni, oppure no. Continua »

3 interessanti massime del Tribunale di Salerno

In tema di condominio, la delibera assembleare che modifica i criteri legali di ripartizione delle spese, in assenza del consenso unanime di tutti i condomini, è inefficace, nei confronti del condomino assente o dissenziente, per nullità radicale deducibile senza limiti di tempo.

In tema di condominio, le spese di rifacimento del tetto sono sostenute dai condomini ai sensi degli artt. 1117 e 1123 c.c, in proporzione al piano o alla porzione di piano appartenente a ciascuno di essi in via esclusiva, salva diversa convenzione tra gli stessi, che non può, però, non intervenire con il consenso unanime di tutti i condomini.

Ai fini della regolarità dell’avviso di convocazione dell’assemblea, è sempre necessario che questo sia recapitato nella diretta sfera di conoscibilità del singolo condomino, e cioè che detto avviso sia pervenuto, quanto meno, presso persone che, per ragioni dei loro rapporti con il destinatario, o per causa di ufficio, siano tenute a farne consegna, ovvero che sia stato depositato in un luogo normalmente e periodicamente visitato dal destinatario, poiché destinato allo scopo della ricezione delle missive.

Trib. Salerno Sez. I, 10/09/2010