Archivi Tag: art. 950 c.c.

Regolamento di confini

In tema di azione di regolamento di confini, la semplice riedificazione di un muro divisorio fra i terreni confinanti non è sufficiente a configurare il negozio di accertamento senza la prova di regolamento amichevole fra le parti; l’incarico di ripristinare il manufatto preesistente, infatti, non è di per sé indice dell’intenzione di chiarire la controversa situazione giuridica della linea di demarcazione fra i fondi contigui.

Cassazione civile , sez. II, 30 marzo 2009 , n. 7640

Onere della prova nel procedimento di regolamenti di confini e apposizione di termini

Nell’azione “finium regundorum” i proprietari di due fondi vicini devono entrambi farsi carico dell’onere della prova, in quanto la natura dell’azione mette l’attore e il convenuto sullo stesso piano, incombendo a ciascuno di essi di allegare e fornire qualsiasi mezzo di prova idoneo all’individuazione dell’esatta linea di confine, mentre il giudice – svincolato dal principio “actore non probante reus absolvitur” – ha un amplissimo potere di scelta e valutazione dei mezzi probatori acquisiti al processo, salvo, nell’ipotesi di mancanza di prove o di inidoneità delle prove disponibili, il ricorso alle indicazioni delle mappe catastali.

Cassazione civile , sez. II, 11 marzo 2009 , n. 5881